Home Area sindacale e previdenziale DECRETO "CAMPOLIBERO"

Informazioni meteo

23°C
Bari
Sereno
Umidità: 66%
Vento: 7 nodi NNE
Lun

23°C
Mar

25°C
Mer

20°C
Gio

20°C
DECRETO "CAMPOLIBERO" PDF Stampa E-mail
News - Servizi sindacali e previdenziali
Mercoledì 02 Luglio 2014 16:49

106126 380 380 0E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 24 giugno 2014 il Decreto legge 24.06.2014, n. 91 (c.d. Decreto Campolibero), recante "disposizioni urgenti per il settore agricolo".

Le principali novità, in materia lavoristica, riguardano il c.d. cuneo fiscale per la riduzione del costo del lavoro anche relativo ai rapporti a tempo determinato dotati di un certo grado di stabilità.

In sintesi, il Decreto prevede:

  • l'estensione delle deduzioni dalla base imponibile IRAP, riconosciute dalla legge per il lavoro a tempo indeterminato, alle assunzioni di lavoratori a tempo determinato, purché il rapporto abbia una durata almeno triennale e garantisca una occupazione di almeno 150 giornate annue;
  • l'introduzione di un incentivo specifico per l'assunzione di giovani lavoratori agricoli (dai 18 ai 35 anni) con contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata triennale e con garanzia occupazionale minima di 102 giornate lavorative annue;
  • la creazione della "Rete del lavoro agricolo di qualità", ossia di un sistema gestito congiuntamente dall'INPS, da rappresentanti istituzionali e dalle parti sociali finalizzato a redigere – a domanda degli interessati - un elenco delle imprese agricole in regola con le disposizione in materia di lavoro in modo da orientare l'attività di vigilanza nei confronti delle imprese non appartenenti al predetto elenco.

L'efficacia del decreto Legge n.91/2014 è in gran parte subordinata, di volta in volta, a provvedimenti attuativi o ad autorizzazioni della Commissione UE.