Home Area tributaria e fiscale La Dichiarazione IVA 2010
La Dichiarazione IVA 2010 PDF Stampa E-mail
News - Area Tributaria e Fiscale

L’adempimento per la dichiarazione IVA, benché la relativa scadenza non sia stata ancora formalmente modificata, quest’anno probabilmente verrà anticipato da molti operatori. Infatti, come noto, a partire dal 2010 le compensazioni orizzontali (ossia quelle effettuate mediante il modello di pagamento F24 per pagare altri tributi e/o contributi) di crediti Iva per importi superiori ad €. 10.000 annui è possibile solo a partire dal giorno 16 del mese successivo alla presentazione della dichiarazione annuale Iva che attesta l’esistenza e quindi la spendibilità del suddetto credito.

 

Di conseguenza molti operatori, con l’intento di utilizzare i crediti Iva dell’anno 2009, procederanno alla trasmissione della dichiarazione a partire dal 1° febbraio 2010.

E’ infatti consentita la presentazione della dichiarazione in forma autonoma (ossia non inserita nel Modello Unico), purchè la dichiarazione IVA evidenzi un credito.

Non è richiesto, ai fini della presentazione autonoma della dichiarazione, che il contribuente effettui le compensazioni del credito ivi evidenziato, in quanto è possibile anche che esso sia portato a nuovo (ossia riportato nelle sole liquidazioni Iva successive). E’ però richiesta l’evidenziazione di un credito. Ne deriva che le dichiarazioni Iva che presentano un debito sono, obbligatoriamente, incluse nel modello Unico.

 

Iscriviti alla newsletter