Home Area tributaria e fiscale AVVISI BONARI PER FABBRICATI RURALI STRUMENTALI NON ANCORA CENSITI AL CATASTO URBANO

Informazioni meteo

19°C
Bari
Nuvoloso per velature e stratificazioni anche compatte
Umidità: 60%
Vento: 5 nodi SSE
Dom

18°C
Lun

10°C
Mar

12°C
Mer

14°C
AVVISI BONARI PER FABBRICATI RURALI STRUMENTALI NON ANCORA CENSITI AL CATASTO URBANO PDF Stampa E-mail
News - Area Tributaria e Fiscale
Giovedì 01 Giugno 2017 15:33

Fabbricati ruraliNelle prossime settimane l’Agenzia delle Entrate darà seguito ad un massiccio invio di avvisi bonari (circa 1 milione) volti a promuovere la regolarizzazione dei fabbricati rurali non dichiarati al catasto edilizio urbano. Secondo i dati comunicati dall’Agenzia dell’entrate, risultano essere circa 800 mila i fabbricati rurali, o loro porzioni, censiti al catasto terreni che necessitano di essere iscritti al catasto urbano.

In proposito, si ricorda che i titolari di diritti reali sui fabbricati che possiedono i requisiti di ruralità avevano l’obbligo di dichiararli al catasto edilizio urbano entro il 30 novembre 2012, mentre per i fabbricati che possedevano in passato i requisiti di ruralità, successivamente persi, la dichiarazione in catasto andava presentata entro 30 giorni dalla data di perdita dei requisiti. L’avviso bonario consentirà a ciascun soggetto di conoscere la propria posizione e verificare quali immobili sono soggetti all’obbligo di dichiarazione.

I proprietari che aderiscono agli avvisi dell’Agenzia,presentando una dichiarazione di aggiornamento catastale,potranno beneficiare dell’istituto del ravvedimento operoso, con un notevole risparmio sulle sanzioni.

In assenza di adesione, le Direzioni Provinciali/Uffici Provinciali - Territorio dell’Agenzia delle Entrate procederanno all’irrogazione delle sanzioni previste dalla legge e all’accertamentoin sostituzione del soggetto inadempiente, con oneri a carico dello stesso.